Home / AtuttoGATTO / Curiosità / I GATTI E LA PAURA DEI CETRIOLI

I GATTI E LA PAURA DEI CETRIOLI

Tempo fa diventarono virali sul web diversi video che mostravano dei poveri gatti sobbalzare dalla paura alla vista di un innocuo cetriolo, posizionato a tradimento dai padroni vicino alle loro ciotole o nelle loro zone relax.
Questi video hanno raggiunto una popolarità tale che, nei motori di ricerca, “perché i gatti hanno paura dei cetrioli” è diventata una domanda gettonatissima.

E quindi, come nasce questo terrore?

Secondo alcuni esperti di comportamento animale interpellati a riguardo, quello che si attiva nei gatti è un normale meccanismo di difesa, trovandosi di fronte a qualcosa di sconosciuto che li coglie di sorpresa, e che percepiscono come potenzialmente pericoloso.
La reazione istintiva è quindi quella di scappare il più velocemente possibile, per poi posizionarsi a distanza di sicurezza così da poter studiare il corpo estraneo.

Per forma e colore, è anche probabile che molti lo scambino per un serpente, per i gatti un predatore mortale.

Insomma, in realtà non esiste una vera e propria paura dei cetrioli, perché la stessa reazione si potrebbe verificare posizionando al posto dell’ortaggio un qualsiasi altro oggetto.
La paura è dettata semplicemente dal ritrovarsi improvvisamente un oggetto non ben identificato in una zona che i gatti reputano assolutamente sicura come sono quelle in cui si trova la loro amata ciotola o dove amano rilassarsi.

Fare questi scherzi ai vostri mici quindi non fa altro che caricarli di stress inutile oltre che spaventarli a morte, e sicuramente per loro non sono affatto divertenti. Anzi.

Esistono mille altri modi per giocare e divertirsi con il proprio gatto….senza spaventarlo inutilmente!
In fondo, come vi sentireste se qualcuno vi facesse trovare un ragno gigante di plastica nel letto mentre state dormendo?