Home / AtuttoFURETTO / DECIFRIAMO INSIEME I COMPORTAMENTI DEI FURETTI (PARTE 3)

DECIFRIAMO INSIEME I COMPORTAMENTI DEI FURETTI (PARTE 3)

Come ogni lunedì siamo qui con un altro appuntamento in collaborazione di FurettoMania ONLUS per raccontarvi i comportamenti più buffi dei furetti!

Oggi, per questo terzo appuntamento, i comportamenti del giorno sono: coda a scovolino, ribaltare le ciotole, scavare scavare scavare!

CODA A “SCOVOLINO”

I furetti gonfiano la coda quando sono eccitati o spaventati. Se lo fanno mentre esplorano un nuovo ambiente o durante un gioco piuttosto energico non c’è niente di preoccupante.. O almeno…Attenti! Potreste avere una “puzzola innescata”… Da lì a poco potrebbe esplodere in corse a perdifiato, salti ed agguati a non finire!!! Se invece, oltre alla coda a scovolino, il furetto è tutto gonfio anche nella schiena, soffia, indietreggia o da altri segni di disappunto… Allora potrebbe essersi spaventato!

 

                    

 

RIBALTARE LE CIOTOLE !

I furetti sono animali giocosi e pieni di energia e, se ne hanno occasione, giocano anche col cibo e con l’acqua, soprattutto se si annoiano e sono tenuti troppo tempo in gabbia da soli e questo è l’unico spasso! E’ sempre meglio avere ciotole di ceramica pesante nella gabbia, tali da non poter essere ribaltate, o prendere delle ciotole che si appendano alla gabbia, che impediscono anche ai furetti di scavare. A volte, poi, i furetti adorano proprio giocare nell’acqua, scambiando la ciotola per una piscina (ce ne sono alcuni che amano proprio fare il sub e fare le bollicine col naso nella ciotola!): in questo modo l’acqua può venire a mancare. Meglio avere in gabbia anche un beverino a goccia, oltre alla ciotola… Ma MAI solo il beverino, che non disseta abbastanza i furetti; l’abitudine di utilizzare il solo beverino è di sicuro comoda per i padroni, ma non garantisce al furetto comodità nel bere: per cui, questi si limita a bere lo stretto necessario, non acquisendo quindi la giusta quantità di liquidi (necessari soprattutto in una dieta a base di cibo secco) ed andando a stressare, nel lungo periodo, i reni.

SCAVARE, SCAVARE, SCAVARE!

Spesso i furetti scavano nella ciotola dell’acqua, nei croccantini, nella lettiera. E’ un comportamento in genere non voluto e poco amato, ma i furetti sono nati per scavare, e non si può insegnargli a non farlo! Le ciotole possono essere appese in alto, la sabbietta nella cassettina può essere lasciata leggermente “odorosa”, per ricordare al furetto che è un bagno e non un parco giochi. Potete anche organizzare in casa un’area scavo, riempiendo uno scatolone con della terra… In bocca al lupo poi per le pulizie!!! Attenti anche ai vasi delle piante da appartamento: se non messi fuori portata, o riparati con appositi coprivasi, vengono svuotati in un attimo!!!

 

 

 

 

Si ringrazia per il supporto l’associazione Furettomania Onlus – Learn more www.furettomania.it