Home / AtuttoFURETTO / DECIFRIAMO INSIEME I COMPORTAMENTI DEI FURETTI (PARTE 5)

DECIFRIAMO INSIEME I COMPORTAMENTI DEI FURETTI (PARTE 5)

Come ormai da abitudine, continuiamo il nostro viaggio con gli amici di Furettomania ONLUS alla scoperta dei comportamenti dei furetti.

Per il nostro quinto appuntamento, ecco i comportamenti del giorno!

TOSSE 

Se la tosse accompagna un nasino sgocciolante e gli starnuti, allora è un sintomo di raffreddore od influenza. Se persiste, meglio passare dal veterinario. Spesso però i furetti tossiscono perché è andato qualcosa di traverso, soprattutto se stanno mangiando le crocchette (a volte vanno un po’ di fretta), oppure durante la muta a causa dell’ingestione di pelo che può rimanere in gola creando fastidio; se la tosse è stizzosa ed occasionale, provate a sedarla con un po’ di pasta per i boli di pelo! Se la tosse non è occasionale, ma insistente e si accompagna anche a vomito, inappetenza, apatia e problemi di defecazione…Correre più veloce della luce dal veterinario: potrebbe essere un inizio di blocco intestinale per corpo estraneo… Avete lasciato in giro i tappi per le orecchie o le matite con la gommina?


SI GRATTA! 

I furetti si grattano spesso.
A volte si fermano durante il gioco e cominciano a grattarsi, oppure si risvegliano improvvisamente dal sonno per farlo. Se avete accuratamente escluso con l’aiuto di un veterinario la presenza di parassiti (pulci o acari delle orecchie) o rossori o lesioni sulla pelle, dermatiti…Non preoccupatevi: è solo prurito!

                                                                           

UN GRIDO!

Se il tuo furetto grida, si è sicuramente cacciato in un guaio: potrebbe essere spaventato od essersi fatto male! Corri a controllare cosa sta succedendo! A volte i furetti emettono gridolini sommessi mentre giocano o lottano fra loro per stabilire il più forte… Il gridolino serve per far capire quando uno esagera. Meglio controllare, ma aspetta ad intervenire solo nel caso si graffino o si feriscano seriamente (evento assai raro, a meno che non si stia inserendo un nuovo furetto nella comunità).

 

 

 

Si ringrazia per il supporto l’associazione Furettomania Onlus – Learn more www.furettomania.it