Home / AtuttoCANE / TRACHEMYS SCRIPTA – UNA SPECIE POCO CONOSCIUTA

TRACHEMYS SCRIPTA – UNA SPECIE POCO CONOSCIUTA

Oggi parleremo di una specie di Tartaruga che merita essere conosciuta.

La Trachemys Scripta è una specie di tartaruga d’acqua dolce proveniente dalle regioni centro/nord americane. Si divide in varie sottospecie ma le più note sono 3. La TRACHEMYS SCRIPTA SCRIPTA nota anche come “Tartaruga dalle orecchie gialle”, questa sottospecie si differenzia dalle altre per la colorazione intorno al muso che, appunto, la riporta al famoso soprannome datogli.

La TRACHEMYS SCRIPTA ELEGANS nota anche come “Tartaruga dalle orecchie rosse”, questa sottospecie si differenzia dalle altre per la colorazione intorno al muso che, appunto, la riporta al famoso soprannome datogli.

 

La TRACHEMYS SCRIPTA TROOSTII nota anche come “Tartaruga dalle orecchie arancioni oppure Tartaruga del Cumberland”, questa sottospecie si differenzia dalle altre per la colorazione intorno al muso che, appunto, la riporta al famoso soprannome datogli.

Il tipo di alimentazione prediletta è costituito da pesce fresco, crostacei e pesciolini. Tritato di carne o pollo, verdure amare, erbe di campo, gasteropodi, insetti ed è sempre meglio arricchire in modo costante con l’Osso di Seppia. In case vogliate adottare un esemplare di questa specie è necessario munirsi di acquario con capienza minima di 250 litri per esemplare se adulti, oppure di 100 per i cuccioli. Più acqua possibile e zona emersa dove fare basking con l’aiuto delle apposite luci SPOT e UVB AL 10%. Nel caso vogliate tenere la vasca in ambiente esterno, assicuratevi di avere ricircolo d’acqua, zone d’ombra e zone di luce naturali. La grande in questo caso varia a seconda del numero di esemplari presenti, minimo un metro di profondità per fare letargo. E’ semplice avviarlo e tenerlo pulito tramite le piante fito-depurative o un filtro, ma dobbiamo sempre ricordarci di lasciare intorno al laghetto una zona di prato dove fare Basking.

In vasca è necessario munirsi di un filtro per pulire l’acqua ed evitare un eccessivo carico organico. E’ molto importante NON tenere in vasca esemplari del sesso opposto. Il sesso degli esemplari si fa sempre più evidente intorno ai 3 anni quando questi diventano sub-adulti. Distinguete i maschi dalla coda più grossa e più lunga che, a differenza di quella delle femmine, è anche molto più appuntita. Le unghie sono molto più lunghe utili per scontrarsi e/o fare rituali d’amore. La femmina invece presenta la coda e le unghie corte ma dimensioni corporee del tutto maggiori.

PERCHE’ NON TENERE INSIME I SESSI OPPOSTI?

La legge vieta espressamente la riproduzione di questi esemplari fino al raggiungimento della maturità sessuale. https://www.lifeasap.eu/file/LifeASAP_Raccomandazioni-Trachemys-estese.pdf 

Testo di Nico Loreti

con: PARADISO DELLE TARTA REAL

Il paradiso delle tarta real, è un’oasi nata a giugno del 2017, in un quartiere romano, grazie all’idea di un govane ragazzo amante degli animali a 360°,assieme all’aiuto della presidentessa dell’ARF (Associazione Recupero Fauna). Nasce con l’intento di divulgare informazioni e consigli sulle varie specie di animali eseotici e non, in commercio, ma non solo, si occupa di stalli,adozioni e riabilitazioni di animali bisognosi. Il paradiso delle tarta, si occupa quindi di animali esotici e non, è specializzata in rettili, in minor parte di mammiferi, volatili e pesci. Per sostenerla, si possono fare acquisti solidali,donazioni, adottare un animale a distanza presente nell’associazione o diventare un socio.